Punti panoramici

In qualsiasi punto della montagna si può godere della magnifica vista sul bacino del Lago Maggiore, ma i luoghi migliori per osservare il panorama sono sicuramente il promontorio paesaggistico di Cardada e l'osservatorio geologico di Cimetta. Il promontorio paesaggistico è una passerella che s'inoltra fra le cime degli alberi del bosco sottostante e al suo termine si apre su di una piattaforma sospesa nel vuoto che vi proietta in un panorama a 180 gradi che offre una vista indimenticabile sul Lago Maggiore, le Centovalli e parte della Valle Maggia. Nel punto più alto di Cimetta trovate invece l'osservatorio geologico, dal quale si gode di un panorama a 360 gradi su tutta la regione e le montagne circostanti. Da questo punto è possibile osservare la linea Insubrica, ossia la faglia lungo la quale la Catena Alpina si separa nella parte settentrionale e in quella meridionale. La Catena Alpina che attraversa gran parte della Svizzera si formò milioni di anni fa, in seguito allo scontro della placca continentale Europea con quella Africana. Dei tabelloni informativi spiegano le caratteristiche di questa linea e le tipologie di rocce che si possono trovare nelle due diverse placche. A Cimetta potete quindi osservare da un punto privilegiato le Alpi in tutta la loro imponenza e comprendere come si sono formate.